La dieta South Beach: una sana dieta a basso contenuto di carboidrati

Ci sono molti modi che si possono adottare per perdere peso, uno dei quali è sottoporsi a una dieta per limitare il consumo di determinati alimenti. Il tipo di dieta più popolare è la dieta della spiaggia del sud. Che tipo di dieta dovrebbe essere seguita su questa dieta?

Qual è la dieta della spiaggia del sud?

Fonte: South Beach Diet

Se ne è parlato molto ultimamente, in realtà la dieta della South Beach esiste dalla metà degli anni '90. Questa dieta è stata coniata da un cardiologo di nome Arthur Agatston, MD.

Inizialmente, questa dieta è stata creata come un programma per abbassare i livelli di colesterolo e insulina nei pazienti affetti da malattie cardiache.

Questa dieta iniziò ad essere vissuta da molte persone quando pubblicò il suo primo libro intitolato "La dieta di South Beach: il piano delizioso, progettato dal medico e infallibile per una perdita di peso rapida e salutare" nel 2003.

Simile alla dieta Atkins, il modello enfatizzato nella dieta della South Beach sta limitando l'assunzione di carboidrati attraverso più proteine ​​e grassi. Tuttavia, questa dieta incoraggia gli autori a consumare grassi insaturi più sani.

Lo scopo di questa dieta non si limita solo a perdere peso, ma anche a migliorare l'equilibrio dell'assunzione di cibo che si consuma quotidianamente.

Successivamente, le persone a dieta dovrebbero essere in grado di mantenere una dieta sana indipendentemente dal peso ideale che vogliono raggiungere.

Com'è lo schema nella dieta della South Beach?

La dieta della spiaggia del sud ha tre fasi che devi seguire attentamente per ottenere i risultati desiderati. Le prime due fasi hanno lo scopo di ridurre il peso, mentre l'ultima fase è di mantenere il peso.

Ecco la spiegazione.

Fase 1

Fonte: The Washington Post

La fase iniziale è la fase più rigorosa dell'intero modello di dieta South Beach. Questa fase è progettata per eliminare il desiderio di cibi ricchi di zuccheri e carboidrati.

Puoi mangiare solo cibi proteici magri come pollo senza pelle, manzo magro e pesce.

Inoltre, puoi mangiare verdure ricche di fibre come verdure a foglia verde e cibi che contengono grassi insaturi come noci e olio d'oliva.

D'altra parte, gli alimenti e le bevande che dovresti evitare in questa fase sono i latticini tra cui formaggio e gelato, frutta, alcune verdure come carote e mais e alimenti amidacei trasformati.

La prima fase durerà due settimane. Si stima che la perdita di peso media raggiunga i 3-6 chilogrammi.

Fase 2

Questa fase inizia il giorno 15 e durerà fino a raggiungere il peso desiderato.

Quasi simile alla prima fase, la differenza è che puoi iniziare ad aggiungere cibi che erano vietati nella fase precedente come mangiare pane e pasta integrali, riso integrale, frutta e più verdura.

Tuttavia, ci sono ancora alcuni alimenti che devono essere limitati nel consumo come i prodotti a base di farina raffinata tra cui pane, patate, carote e banane.

Se riesci a superare questa fase con disciplina, si stima che puoi perdere circa 0,5-1 chilogrammi di peso corporeo ogni settimana.

Fase 3

L'ultima fase è la fine della dieta South Beach che è fatta per mantenere il modello alimentare che è stato seguito. Cioè, devi continuare a mangiare secondo lo schema che è stato fatto nella fase precedente.

È solo che puoi mangiare tutti i tipi di cibo in porzioni limitate.

Cose da sapere prima di iniziare la dieta della spiaggia del sud

Quando decidi di perdere peso, è il momento di prepararti a vivere una vita complessivamente più sana.

Non solo a seconda della dieta, devi comunque fare altri sforzi come l'esercizio ed essere più attivo.

La dieta della spiaggia del sud che vivi produrrà risultati più ottimali se accompagnata da esercizio fisico.

Il motivo è che l'esercizio fisico regolare aiuterà ad aumentare il metabolismo che ovviamente può influenzare notevolmente il sistema digestivo del cibo nel corpo.

Inoltre, non scoraggiarti se non riesci a perdere peso velocemente. Ci sono momenti in cui potresti essere in grado di perdere solo meno di un chilo a settimana.

Sebbene possa sembrare lento, è questa graduale perdita di peso che ti aiuterà a mantenere una perdita di peso permanente.

Tieni presente che il corpo di ognuno è diverso, alcuni possono perdere peso più velocemente ma alcuni impiegano più tempo per raggiungere il loro obiettivo. Pertanto, concentrati sul tuo obiettivo di vivere una vita più sana e di viverla secondo le regole.

Non dimenticare di consultare anche un medico o un nutrizionista per scoprire la dieta giusta per te.