Tocofobia, quando le donne hanno molta paura di rimanere incinte e di partorire

È naturale che le donne abbiano paura di rimanere incinta e di partorire. Tuttavia, se la paura è eccessiva e molto grave, potresti avere una condizione chiamata tocofobia. Per maggiori dettagli, ecco la recensione.

Cos'è la tocofobia?

La tocofobia è una condizione in cui una persona ha una paura eccessiva di rimanere incinta e di partorire. Si avverte la paura di far sì che la madre non voglia rimanere incinta e partorire.

I dati di uno studio affermano che c'è il 20-78% delle donne incinte che si sentono spaventate durante la gravidanza e il parto. Tuttavia, solo il 13% ha avuto paura eccessiva di decidere di ritardare o evitare la gravidanza. Ci sono due tipi di tocofobia che di solito vengono vissuti, vale a dire primaria e secondaria.

La tocofobia primaria è una condizione in cui la paura si verifica nelle donne che non sono mai state incinte. Questa paura di solito appare dopo il matrimonio o anche nei primi anni dell'adolescenza. Pertanto, molte donne che effettivamente fanno aborti per l'adozione.

Mentre la tocofobia secondaria è una condizione che si verifica effettivamente nelle donne che sono state incinte e hanno partorito. Di solito, questa condizione è causata dalla gravidanza e dalla nascita del loro primo figlio che è stata abbastanza traumatica da fargli avere una paura eccessiva. Nascita normale, aborto spontaneo o natimortalità sono le cause più comuni di tocofobia secondaria.

Vari sintomi di tocofobia

Quando si verifica questa condizione, di solito possono comparire vari sintomi, come ad esempio:

  • Insonnia
  • Attacco di panico
  • Spesso fai brutti sogni

Di solito, questi vari sintomi compaiono e si attivano quando vedi persone incinte o leggi, ascolti e guardi cose relative alla gravidanza e al parto. Se lasciata deselezionata, questa condizione influenzerà sicuramente notevolmente la salute fisica e mentale della madre e del feto.

In effetti, c'è la possibilità che sperimenterai un travaglio lungo e difficile. Perché l'ormone adrenalina verrà rilasciato quando ti sentirai stressato. Si dice che questo ormone dell'adrenalina rallenti le contrazioni uterine.

Fattori che aumentano l'esposizione di una persona alla tocofobia

Tutte le donne possono provare una così grande paura della gravidanza e del parto, ma ce ne sono alcune che sono più a rischio, come:

  • Avere problemi riproduttivi.
  • Mai sentito parlare dell'esperienza della gravidanza e del parto che è piuttosto spaventosa.
  • Avere un disturbo d'ansia.
  • Avendo avuto un'esperienza traumatica in precedenti gravidanze e parti.
  • Ha subito abusi sessuali da bambino.
  • Hanno subito uno stupro.
  • Sperimentare la depressione.

Come superare la paura eccessiva della gravidanza e del parto

Se hai la tocofobia, parlane con il tuo ginecologo. Successivamente, il medico ti aiuterà a indirizzarti alla parte giusta per un trattamento aggiuntivo. Wenzel, un terapeuta cognitivo comportamentale afferma che il superamento di una fobia può essere solo affrontato, non evitato.

Guardare video sul parto, ascoltare le storie di altre donne sul loro viaggio in gravidanza e scrivere le speranze per un parto desiderato sono strategie alternative che possono essere raccomandate. Questo metodo viene fatto in modo che le donne che soffrono di tocofobia possano tollerare la loro ansia. In questo modo, nel tempo si rendono conto che la realtà che dovranno affrontare non è così brutta come quello che pensano.

Se hai ancora molta paura di partorire anche quando si avvicina la data del parto, parla con il tuo medico della possibilità di un taglio cesareo. Il medico ti aiuterà a spiegare i rischi e i benefici di un taglio cesareo rispetto al parto vaginale.

Inoltre, medici e terapisti di solito ti forniranno altri trattamenti aggiuntivi tra cui psicoterapia e farmaci per aiutare con l'ansia. L'ipnobirthing può anche essere un modo consigliato per aiutarti a superare le tue paure.