Controlla i tuoi denti durante COVID-19, controlla la guida |

Leggi tutti gli articoli di notizie sul coronavirus (COVID-19) qui.

Diversi tipi di servizi sanitari sono stati ostacolati dallo scoppio della pandemia di COVID-19. Uno di quelli colpiti è un controllo dentale. Non è facile stabilire il momento giusto per una visita odontoiatrica perché questa procedura aumenta il rischio di trasmissione del coronavirus, sia al dentista che al paziente.

Tuttavia, ci sono alcune condizioni che consentono ai pazienti di sottoporsi a controlli odontoiatrici durante la pandemia di COVID-19. I dentisti possono anche esaminare i pazienti applicando le regole di sicurezza stabilite. Se hai intenzione di andare dal dentista, ecco alcune cose da considerare.

Perché è necessario posticipare una visita dal dentista?

Il COVID-19 si trasmette attraverso le goccioline, che sono schizzi di liquido contenente il virus che fuoriescono quando il paziente parla, tossisce o starnutisce. Una persona può contrarre il COVID-19 se inala gocciolina durante uno stretto contatto con una persona infetta.

Puoi anche contrarre il COVID-19 se entri in contatto diretto con saliva, liquidi o muco nella bocca e nella gola del paziente. Questo fluido viene spesso anche a contatto con le mani del medico e con le apparecchiature utilizzate durante le visite dentistiche.

Inoltre, possono essere lanciati anche strumenti per la visita odontoiatrica gocciolina Nell'aria. Se sono abbastanza fini, le goccioline possono rimanere nell'aria per diverse ore. Gocciolina può quindi essere inalato o attaccato alla superficie dell'oggetto.

Il controllo dei denti durante la pandemia di COVID-19 è più rischioso perché non molte sale d'esame sono dotate di una protezione sufficiente contro il COVID-19.

Molti medici non hanno stanze di isolamento per prevenire l'infezione, stanze speciali per esami per un paziente, né maschere adeguate.

Anche se il medico ha sterilizzato l'attrezzatura per l'esame, il paziente può ancora essere infettato se tocca la sedia, la porta o altre apparecchiature non mediche contaminate dal virus. Questo è il motivo per cui si consiglia di posticipare la visita dal dentista se non si verifica un'emergenza.

È utile anche ritardare i controlli dentistici in modo che i medici possano concentrarsi maggiormente sull'aiuto agli operatori sanitari negli ospedali. I medici possono anche risparmiare scorte di dispositivi di protezione individuale (DPI) come maschere, guanti e protezioni per gli occhi che stanno iniziando a diventare limitate.

Quando dovresti andare dal dentista?

Ci sono alcune condizioni che determinano se puoi o meno controllare i tuoi denti durante la pandemia di COVID-19. Se la tua condizione non è classificata come emergenza, la procedura è facoltativa. Si consiglia di posticipare la visita fino a un momento più sicuro.

Lanciando la pagina dell'American Dental Association, esempi di procedure elettive per condizioni non di emergenza includono:

  • Controlli odontoiatrici di routine, pulizie e radiografie
  • Otturazione dentale indolore
  • Estrazione del dente indolore
  • Riparazioni cosmetiche dentali come legame o impiallacciatura
  • Visita odontoiatrica
  • Sbiancamento dei denti

Ci sono anche condizioni di emergenza che richiedono di vedere un dentista durante la pandemia di COVID-19. In generale, i problemi dentali classificati come emergenza sono:

  • Forte dolore a denti, gengive o mandibola
  • Dolore e gonfiore alle gengive, al collo o al viso
  • Sanguinamento che non si ferma
  • Tessuto che deve essere campionato immediatamente (biopsia)
  • Denti rotti, specialmente quelli che causano dolore o danni ai tessuti
  • Cure postoperatorie che non possono essere fatte in modo indipendente
  • Cure odontoiatriche in pazienti con radioterapia o altri trattamenti contro il cancro
  • Dolore dovuto all'apparecchio che deve essere riorganizzato
  • Corona denti rotti o mancanti
  • La protesi non funziona correttamente
  • Trauma che colpisce la respirazione

Rivolgersi al proprio dentista se ciò si verifica. Se il dentista non è disponibile, puoi andare in ospedale per chiedere aiuto. Non dimenticare di lavarti le mani, mantenere le distanze e indossare una mascherina quando devi andare in ospedale.

Procedure di sicurezza durante i controlli odontoiatrici

Al fine di fermare la diffusione della malattia, l'Associazione dei dentisti indonesiani ha emesso una circolare sulle linee guida per i servizi odontoiatrici durante la pandemia di COVID-19. Di seguito sono riportate le istruzioni che il dentista deve seguire durante l'esame:

  1. Screening di tutti i pazienti secondo le modalità della circolare.
  2. Indirizzare immediatamente i pazienti sospettati di essere infetti da COVID-19.
  3. Ritardare l'azione senza disturbi sintomatici, è un trattamento elettivo, estetico, e l'azione con una fresa/ ablatore / aspirazione .
  4. Utilizzare dispositivi di protezione individuale monouso completi per ogni paziente.
  5. Eseguire correttamente le procedure di lavaggio delle mani.
  6. Ai pazienti è stato chiesto di fare gargarismi con perossido di idrogeno allo 0,5-1% per 60 secondi o iodio povidone all'1% per 15-60 secondi prima del trattamento e quando necessario.
  7. Pulizia degli strumenti odontoiatrici con ipoclorito di sodio al 5% in rapporto 1:100 per 1 minuto. Tutti gli oggetti e gli strumenti dentali possono essere puliti con etanolo al 70% prima del processo di sterilizzazione con autoclave .
  8. Pulizia dell'ambiente di lavoro, sala d'attesa del paziente, maniglie delle porte, tavoli, sedie e riunito dentale con disinfettante. I pavimenti possono essere puliti con cloruro di benzalconio al 2%.
  9. Cambia i vestiti usati durante l'allenamento prima di andare a casa.

Come trattare a casa se si verificano lievi sintomi di COVID-19

Il controllo dei denti durante la pandemia di COVID-19 non è raccomandato se la tua condizione non è classificata come emergenza. Puoi comunque mantenere i denti sani lavandoti, facendo gargarismi ed evitando abitudini che danneggiano i denti.

Questa procedura di esame è raccomandata solo in pazienti con condizioni che non possono essere rimandate. Il rischio di trasmissione di COVID-19 può essere ridotto mantenendo l'igiene personale, gli strumenti e le sale d'esame attraverso linee guida di sicurezza.