Affinché la dieta abbia successo, regola la porzione del cibo sul piatto in modo che assomigli a questo

Sei a dieta rigida? Ci sono alcune cose che devi fare e a cui prestare attenzione affinché il tuo programma abbia successo. Non è solo un'attività fisica regolare o una questione di scelta di cibi sani. Ma è anche il modo in cui disponi tutti quegli alimenti nel piatto quando è ora di mangiare.

Allora come dividere tutti questi alimenti nel piatto in modo che la dieta abbia successo?

Guida all'impostazione delle porzioni nel piatto in modo che la dieta abbia successo

L'impostazione del piatto della cena che si intende qui è come dividere tutti questi alimenti nelle giuste porzioni in un pasto. Ad esempio, quanto riso dovresti assumere in un pasto? O il riso che mangi deve riempire quanta parte del piatto piano?

Se vuoi che la dieta abbia successo, come desiderato, allora devi iniziare a impostare la porzione del piatto ogni volta che arriva un pasto abbondante. Ecco le disposizioni per la corretta distribuzione dei piatti della cena:

1. Alimento base

Ricorda, l'alimento base non è solo il riso, tutti gli alimenti che contengono molti carboidrati possono essere considerati alimenti base, come patate, mais, pane, pasta o vermicelli. Nelle linee guida per un'alimentazione equilibrata emanate dal Ministero della Salute, si afferma che è possibile riempire un terzo del proprio piatto con alimenti di base. Una porzione di alimento base equivale a 5-6 cucchiai o una presa di pane, pari a 175 calorie.

Per una dieta di successo, puoi regolare la porzione di alimenti base in un giorno come segue:

  • Mattina: una porzione
  • Pomeriggio: una porzione e mezza o due
  • Sera: una o due porzioni

2. Contorni di animali

Contorni animali come manzo, carne, pollo, pesce, uova, dovresti consumare solo una o due porzioni in un pasto. Ad esempio, se il menu del pranzo prevede uova sode, una porzione di contorni di animali equivale a un uovo sodo. Oppure, se mangi pollo, una porzione di contorni animali equivale a un pezzo di coscia (pollo intero diviso in dodici parti).

La seguente è la distribuzione delle porzioni nel piatto della cena per pasto:

  • Mattina: mezza a una porzione
  • Pomeriggio: una porzione e mezza
  • Sera: una porzione

3. Contorni di verdure

Esempi di contorni di verdure sono vari fagioli, tofu e tempeh. Per questo tipo di cibo, una porzione equivale a 75 calorie. Una porzione di contorni di verdure equivale a un pezzo di tofu grande (della dimensione del palmo di una mano) o a due pezzi di tempeh medio.

Di seguito le disposizioni per il consumo di contorni di verdure a pasto:

  • Mattina: una porzione
  • Pomeriggio: una porzione e mezza
  • Sera: una porzione

4. Verdure

Puoi fare affidamento sulle verdure se vuoi che la tua dieta funzioni rapidamente. Pertanto, dovresti consumare almeno un terzo di un piatto di verdure ad ogni pasto. Oppure la porzione delle tue verdure è la stessa della porzione dell'alimento base che mangi. Una porzione di verdure equivale a un bicchiere di verdure che sono state cotte e l'acqua è stata scaricata.

Per quanto riguarda le verdure, dovresti mangiare una porzione di verdure a ogni pasto, che sia la colazione, il pranzo o la cena.

5. Frutta

Non dimenticare la frutta anche nel piatto della cena. anche se non consumato insieme ad altri cibi, il frutto ha la sua parte nel piatto della cena, che è circa un quinto del piatto.

In un giorno idealmente mangi 150 grammi di frutta in modo che le tue esigenze di fibre siano soddisfatte e la dieta funzioni senza intoppi. Puoi dividere il fabbisogno totale di frutta in tre pasti, in modo da consumare 50 grammi a pasto.

Sebbene sia possibile applicare le impostazioni delle porzioni e la distribuzione del piatto per semplificare la dieta, è necessario prestare attenzione che ciò dipenda dal fabbisogno calorico di ogni persona. Quindi, tu e gli altri potreste dover mangiare tutti questi cibi con porzioni e distribuzione dei piatti diverse.