Disossato, perché l'erezione del pene? •

Il pene è l'organo sessuale maschile. Questo organo è unico perché può 'indurire' o 'elevarsi' quando stimolato o stimolato. Vi siete mai chiesti perché questo potrebbe accadere?

Come organo intimo, ovviamente, è necessaria un'erezione sul pene per mantenere l'armonia tra te e il tuo partner. A volte, anche se stimolato, il pene non può erigersi correttamente. Questa condizione è chiamata disfunzione sessuale aka impotenza. Se sì, come funziona esattamente un'erezione che si verifica nel pene?

Come funziona il pene?

Il pene è composto da più parti. Queste parti lavoreranno tra loro durante il processo di erezione. Le parti del pene includono:

  • Testa del pene: situato sulla punta estrema del pene. Ci sono differenze nella testa del pene negli uomini circoncisi e non circoncisi. Sulla testa del pene incirconciso, c'è un tessuto rosa e umido chiamato mucosa, e quindi la testa del pene è coperta da questa mucosa. Nel frattempo, sulla testa del pene circonciso, la mucosa si trasforma in pelle secca quando il prepuzio viene rimosso chirurgicamente.
  • Corpus cavemosum: due spazi di tessuto che corrono lungo i lati del pene. Questa parte gioca un ruolo nell'erezione, perché il sangue riempie questo tessuto.
  • corpo spugnoso: come il tessuto che corre lungo la parte anteriore e termina alla testa del pene, contribuisce anche all'erezione.
  • uretra: situato attraverso corpo spugnoso. Qui l'urina sarà escreta dal corpo.

Come è il processo fino a quando il pene può essere eretto?

Il processo per ottenere un'erezione sembra facile, basta attivare l'eccitazione sessuale, attendere alcuni minuti o addirittura secondi, quindi il pene è "in posizione verticale". Ma il processo dietro tutto si è rivelato piuttosto lungo.Questo è il motivo per cui il pene può essere "eretto" anche se non contiene ossa, ecco una spiegazione:

  1. Gli uomini ricevono una stimolazione sessuale - può essere un tocco, un ricordo che innesca l'eccitazione sessuale, la fantasia, persino il suono - quindi ormoni, muscoli, nervi e vasi sanguigni lavoreranno in modo che si verifichi un'erezione.
  2. La parte del cervello chiamata nucleo paraventricolare invierà più segnali a causa degli stimoli ottenuti.
  3. Questi segnali saranno portati al midollo spinale passando attraverso i nervi autonomici speciali, quindi ai nervi pelvici, nervi cavernosi, che scorre attraverso la ghiandola prostatica per raggiungere corpi cavernosi e le arterie per riempirle di sangue.
  4. Dopo aver ricevuto il segnale, le fibre muscolari in corpi cavernosi si calma in risposta agli stimoli ricevuti, in modo che il sangue possa riempire gli spazi interni corpi cavernosi.
  5. C'è un aumento di circa otto volte del flusso sanguigno al pene. Questo aumento influisce sull'espansione dello spazio sinusoidale Su corpora, e allungare la parte circostante (tunica – fibre che avvolgono corpi cavernosi del pene)
  6. Quando la tunica si allunga, chiude le vene che portano i vasi sanguigni al corpi cavernosi. Alla fine il sangue è intrappolato nel pene. Nel tempo, la pressione aumenta, provocando un'erezione del pene.
  7. I muscoli del pavimento pelvico si contraggono corpi cavernosi Durante l'erezione, la pressione sanguigna raddoppia nella circolazione principale.
  8. Fino al climax, ci sono due cose che possono innescare un orgasmo e le contrazioni delle fibre muscolari nel corpo corpi cavernosi e le arterie che lo alimentano. Primo, quando hai un orgasmo, i segnali dal cervello cambiano drasticamente. Poi c'è un aumento della produzione di noradrenalina dai nervi dei genitali. Ciò provoca una diminuzione del flusso sanguigno al pene.
  9. La caduta di pressione si verifica anche all'interno corpora, che rilassa anche la parte tunica, in modo che il sangue non venga nuovamente intrappolato fuori dal pene. Il pene diventa di nuovo "morbido".

Cosa impedisce al pene di avere un'erezione?

Non di rado, quando sei stato stimolato sessualmente, anche il pene non è eretto. In effetti, di solito non ti senti come se avessi problemi di disfunzione sessuale. Ci sono diversi fattori che possono influenzare le difficoltà di erezione:

  • Preoccupazione. A volte pensi alla paura di non riuscire ad avere un'erezione, di non riuscire a soddisfare il tuo partner, o allo stress a causa dei problemi della vita che stai affrontando. L'ansia e lo stress possono interferire con il lavoro dell'ormone testosterone, in modo che il cervello, i vasi sanguigni, i nervi non possano inviare e continuare i segnali per produrre più testosterone.
  • Vergogna o mancanza di fiducia. Potresti sentirti in imbarazzo per la forma e le dimensioni del tuo pene, o anche per le tue prestazioni. Quindi, anche la stimolazione sessuale non può essere reagita bene dai nervi.
  • Problemi nella relazione. Questo è qualcosa che devi chiedere a te stesso e al tuo partner. La mancanza di un "legame affettivo" tra le due parti ti rende incapace di rispondere adeguatamente agli stimoli. I problemi nelle relazioni, se lasciati accumulare, disturberanno la tua psicologia, in modo che quando si tratta del tuo partner, le fantasie su di loro si sentono blande. Se c'è un problema, dovresti discuterne bene con il tuo partner.

LEGGI ANCHE:

  • Perché il pene è sempre eretto al mattino?
  • I disturbi del pene piccolo (micropene) riducono la fertilità?
  • Esiste davvero un metodo efficace per l'ingrandimento del pene?