Farmaci e tipi di trattamento per il cancro del rinofaringe •

Il cancro del rinofaringe è un tipo di cancro che attacca le vie aeree situate sopra la gola e dietro il naso. Questa zona è anche conosciuta come rinofaringe. Vari metodi di trattamento possono essere utilizzati per fermare lo sviluppo del cancro, alleviare i sintomi o migliorare la qualità della vita del paziente. Scopri le procedure, i benefici e gli effetti collaterali di alcuni tipi comuni di trattamento per il cancro del rinofaringe.

Opzioni di trattamento per il cancro del rinofaringe

Il trattamento può essere diverso per ciascun paziente, a seconda del tipo e dello stadio del cancro rinofaringeo, degli effetti collaterali del farmaco e delle condizioni di salute generali del paziente.

I medici di solito combinano diversi tipi di trattamento del cancro. Nel trattamento standard del cancro del rinofaringe, la radioterapia è solitamente supportata dalla chemioterapia o dall'uso di farmaci per trattare i sintomi.

La chirurgia può essere eseguita per rimuovere il cancro rinofaringeo che riappare dopo il completamento del trattamento.

Per maggiori dettagli, i seguenti sono i tipi di trattamento per il cancro del rinofaringe.

1. Radioterapia

La radioterapia è inclusa nel trattamento principale per il cancro del rinofaringe che è appena entrato nelle prime fasi dello sviluppo, ovvero lo stadio 1 e lo stadio 2. Questo trattamento si basa su energia o particelle di raggi X per uccidere o inibire la crescita delle cellule tumorali.

Per trattare il cancro del rinofaringe, la radioterapia verrà eseguita sul collo e sui linfonodi circostanti. Questo mira ad anticipare lo sviluppo del cancro nei linfonodi.

La maggior parte dei tumori maligni che si sviluppano nel rinofaringe sono abbastanza sensibili alle radiazioni da rendere questo trattamento abbastanza efficace.

Secondo l'American Society of Clinical Oncology, ci sono diversi metodi di radioterapia che possono essere usati per trattare il cancro del rinofaringe.

Radioterapia a raggi esterni (EBRT)

Questo tipo di radioterapia è più spesso utilizzato per il cancro del rinofaringe. Questo metodo è in grado di rilasciare efficacemente le radiazioni a raggi X sulle cellule tumorali e ridurre i danni alle cellule sane circostanti.

Terapia protonica

È un tipo di terapia EBRT, ma non si basa sulla radiazione a raggi X, ma utilizza protoni ad alta energia. Nel trattamento del cancro del rinofaringe, questa terapia viene solitamente eseguita per rimuovere le cellule tumorali del rinofaringe intorno al collo e alla testa.

Brachiterapia

Un tipo di radioterapia interna che utilizza impianti. Il medico eseguirà un intervento chirurgico per posizionare l'impianto vicino alla parte del corpo colpita dal cancro.

Il dispositivo può emettere radioattività per distruggere le cellule tumorali in via di sviluppo. Questo trattamento viene solitamente eseguito per trattare il cancro rinofaringeo che riappare dopo che il tumore iniziale è stato distrutto.

Radiochirurgia stereotassica

In questa terapia, le radiazioni sono mirate direttamente a determinati tumori maligni. Generalmente, questo tipo di radioterapia viene eseguito per trattare il cancro del rinofaringe che si trova intorno al collo e alle ossa del cranio.

La radioterapia eseguita intorno al collo, al viso e alla testa può causare effetti collaterali come la perdita dei denti.

Altri effetti collaterali possono essere sperimentati a lungo termine finché il paziente segue la terapia, alcuni dei quali sono:

  • irritazione della pelle intorno al collo e al viso,
  • dolore osseo,
  • nausea,
  • fatica,
  • sprue,
  • mal di gola, oppure
  • difficoltà a deglutire.

2. Chemioterapia

La chemioterapia viene eseguita utilizzando farmaci antitumorali che possono essere inseriti tramite iniezione endovenosa (infusione) o assunti direttamente.

Il cisplatino è il tipo di farmaco più utilizzato per trattare il cancro del rinofaringe. Tuttavia, l'uso di questo farmaco può essere combinato con molti altri farmaci quando si esegue una terapia combinata tra chemioterapia e radioterapia.

Di seguito sono riportati alcuni tipi di farmaci antitumorali che vengono solitamente somministrati nella chemioterapia per il cancro del rinofaringe.

  • Carboplatino (Paraplatino®)
  • Doxorubicina (Adriamicina®)
  • Epirubicina (Ellence®)
  • Paclitaxel (Taxol®)
  • Docetaxel (Taxotere®)
  • Gemcitabina (Gemzar®)
  • bleomicina
  • metotrexato

Nel trattamento del cancro del rinofaringe, la chemioterapia può essere eseguita in diverse condizioni.

  • La chemioterapia viene utilizzata in combinazione con la radioterapia nel trattamento iniziale del carcinoma rinofaringeo avanzato. Questo trattamento combinato è chiamato chemioradioterapia.
  • Il trattamento chemioterapico può essere somministrato prima della chemioradioterapia per il cancro del rinofaringe o chiamato induzione chemio.
  • La chemioterapia può essere eseguita dopo la radioterapia o la chemioradioterapia.
  • L'uso di farmaci antitumorali può essere un trattamento per i pazienti con condizioni di cancro rinofaringeo che si sono diffuse ad altri organi, come i polmoni e le ossa.

I farmaci nella chemioterapia del cancro del rinofaringe possono colpire le cellule che si dividono rapidamente in modo che possano distruggere le cellule tumorali. Tuttavia, anche le cellule intorno alla mascella, all'intestino e ai follicoli piliferi si sviluppano rapidamente, quindi possono essere esposte a reazioni ai farmaci antitumorali.

Ciò provoca effetti collaterali della chemioterapia come perdita di capelli, afte, diarrea, nausea e affaticamento. Per ridurre gli effetti collaterali, la chemioterapia viene eseguita in un determinato ciclo di tempo.

Il periodo di trattamento dura 3-4 settimane, seguito da un periodo di riposo durante il quale il paziente interrompe l'assunzione del farmaco in modo che le cellule sane colpite possano riprendersi.

3. Operazione

La chirurgia non è un trattamento comune per il cancro del rinofaringe. Perché la rimozione di tumori maligni nel rinofaringe è molto difficile perché quest'area è circondata da una serie di nervi vitali e vasi sanguigni.

Inoltre, il trattamento attraverso la radioterapia e la chemioterapia è sufficiente per dare risultati positivi nel distruggere e rallentare lo sviluppo del cancro.

Se viene eseguito un intervento chirurgico, i medici generalmente devono anche rimuovere i linfonodi perché il cancro può diffondersi in quest'area.

Nel trattamento del cancro rinofaringeo, la chirurgia viene eseguita più spesso nelle seguenti condizioni.

  • Il cancro del rinofaringe è riapparso dopo che la radioterapia è riuscita a distruggere il cancro in via di sviluppo precoce.
  • Il paziente aveva un tipo di cancro rinofaringeo, come l'adenocarcinoma, che non era influenzato dalla radioterapia o dai farmaci antitumorali.

4. Immunoterapia

Questo trattamento è usato molto raramente per il cancro del rinofaringe, ma può essere un'opzione per i pazienti con un sistema immunitario indebolito.

Alcuni pazienti che sono nelle fasi avanzate si sottopongono a immunoterapia. Ma finora, l'uso dell'immunoterapia per il cancro del rinofaringe è ancora oggetto di ulteriori studi sulla sua efficacia.

Secondo l'American Cancer Society, i ricercatori hanno condotto test iniziali sui trattamenti immunoterapici derivati ​​da cellule immunitarie di pazienti infettati dal virus di Epstein-Barr (EBV). Si pensa che il virus che infetta le ghiandole salivari sia la causa del cancro del rinofaringe.

I risultati preliminari mostrano un potenziale di recupero, ma sono necessari studi più ampi per dimostrare l'efficacia di questo metodo.

Il cancro rinofaringeo è generalmente trattato con radioterapia o una combinazione di radioterapia e chemioterapia. La rimozione chirurgica del cancro viene eseguita in determinate condizioni.

Consultare il proprio medico per scoprire quali opzioni di trattamento del cancro sono appropriate per la propria condizione. Assicurati di fare domande che non capisci e considera il rischio di effetti collaterali di ogni trattamento.