Il dolore cronico alle gengive non trattato aumenta il rischio di cancro

Durante questo periodo potresti sottovalutare le gengive gonfie e sanguinanti. In effetti, la maggior parte dei casi di sanguinamento delle gengive sono lievi, quindi potresti non renderti nemmeno conto di avere questa condizione. Ma questo non significa che devi continuare a lasciarlo non trattato. Uno studio riporta che il rischio di sviluppare il cancro della testa e del collo può aumentare notevolmente se si soffre di dolore gengivale cronico (parodontite). Come potrebbe essere?

Quindi, prima di discutere il legame tra dolore gengivale cronico e cancro della testa e del collo, è una buona idea prima sapere cos'è il cancro della testa e del collo.

Cancro alla testa e al collo a colpo d'occhio

Il cancro della testa e del collo è lo sviluppo di una serie di tumori maligni intorno ai tessuti e agli organi della testa e del collo. Pertanto, questi tumori possono includere cancro della laringe (corda vocale), cancro della gola, cancro della bocca (comprese le labbra), cancro del naso e dei seni paranasali e/o cancro delle ghiandole salivari.

Il cancro della testa e del collo si trova principalmente nella fascia di età di 50 anni e oltre, sebbene sia possibile attaccare anche i bambini piccoli. Gli uomini adulti hanno più del doppio delle probabilità di sviluppare il cancro della testa e del collo rispetto alle donne.

Il cancro della testa e del collo non è così popolare come altri tumori, come il cancro al seno o il cancro del collo dell'utero. Tuttavia, non prendere alla leggera questo tipo di cancro perché la tua vita potrebbe essere in pericolo se non ricevi subito il trattamento giusto. Il numero di persone con cancro al collo e alla testa nella sola Indonesia ha raggiunto le 32mila persone all'anno.

Perché il dolore gengivale cronico aumenta il rischio di una persona di sviluppare il cancro alla testa e al collo?

Il fumo è il più grande fattore di rischio per il cancro del collo e della testa. Ma non molti sanno che la malattia gengivale cronica, che in termini medici è chiamata parodontite, è anche una delle cause più comuni di questo tipo di cancro.

La parodontite è una continuazione di un'infiammazione gengivale non trattata (gengivite). Batteri che causano gengiviti Porphyromonas gingivalis, rilascia tossine che causano la formazione di placca tra i denti, che poi infetta e danneggia i tessuti molli delle gengive e l'osso che sostiene i denti.

batteri Porphyromonas gingivalis è stato a lungo associato allo sviluppo di cellule tumorali maligne nei tessuti intorno alla testa e al collo, perché le tossine che rilascia, compresi i radicali liberi, sono cancerogene (inneschi del cancro).

Questa teoria è rafforzata da uno studio pubblicato su Cancer Epidemiology, Biomarkers and Prevention. I ricercatori hanno scoperto che ogni millimetro di perdita della mandibola dovuta a malattie gengivali croniche era associato a un rischio più che quadruplicato di cancro alla testa e al collo.

I ricercatori hanno anche scoperto che la parodontite era maggiormente associata allo sviluppo del cancro orale, del cancro dell'orofaringe (la parte posteriore della bocca e della gola) e del cancro della laringe (casella vocale).

Cosa si può fare per prevenire il cancro alla testa e al collo

Uno dei modi più efficaci per prevenire il cancro alla testa e al collo è assicurarsi di mantenere i denti e la bocca puliti. Ecco alcuni semplici modi che puoi fare per mantenere denti e bocca sani:

  • Lavati diligentemente i denti almeno due volte al giorno quando ti svegli al mattino e prima di andare a letto con i denti che contengono fluoro.
  • Passa il filo interdentale almeno una volta al giorno.
  • Evita di mangiare troppi cibi zuccherati.
  • Consultare regolarmente un dentista almeno una volta ogni 6 mesi per fare una pulizia dentale e controllare i denti nel loro insieme. Soprattutto se hai già una storia di malattie gengivali, consulta regolarmente il tuo medico in modo da poter ottenere il trattamento giusto in base alle tue esigenze.
  • Non fumare o smettere di fumare, compreso tabacco arrotolato, sigaro o sigarette da pipa; tabacco da masticare; anche sigarette elettroniche.