Idealmente gli anziani dormono quante ore al giorno? •

L'età avanzata fa sì che una persona sperimenti cambiamenti nelle abitudini del sonno. Ottengono meno tempo di sonno. Voi come famiglia o gli anziani stessi dovete essere consapevoli di questo cambiamento. Tuttavia, idealmente quante ore di sonno gli anziani hanno bisogno ogni giorno? Allora, perché dormono sempre meno la notte? Dai, scopri la risposta qui sotto.

Quanto dura l'ora di andare a letto ideale per gli anziani?

Gli organi del corpo sperimenteranno un declino funzionale con l'età. Ciò influisce sui livelli ormonali nel corpo, uno dei quali è la melatonina. Questo ormone svolge un ruolo nella regolazione dei cicli di sonno e veglia di una persona.

Se la produzione di questo ormone viene ridotta o interrotta, i cicli di sonno e veglia cambieranno. Bene, questo cambiamento fa sì che le persone anziane abbiano una durata del sonno più breve rispetto agli adulti e ai bambini.

In realtà, la durata del sonno degli adulti con i genitori continuerà a diminuire è un presupposto del tutto errato.

I bambini hanno una durata del sonno più lunga, che è di 14-12 ore al giorno, e man mano che invecchiano, la durata di questo sonno diminuirà. Tuttavia, la riduzione della durata del sonno fino a 7 ore al giorno avviene solo fino all'età di 60 anni.

Nelle persone di età compresa tra 61 e 64 anni, la durata del sonno per notte sarà di 7-9 ore al giorno. Quindi, nelle persone di età pari o superiore a 65 anni, la durata del sonno è cambiata a 7-8 ore al giorno, come riportato dal sito web del CDC.

Disturbi del sonno che si verificano spesso negli anziani

Oltre alle variazioni del boro associate all'invecchiamento, il sonno negli anziani può essere ridotto anche a causa di disturbi del sonno, quali:

1. Disturbi del sonno

I disturbi del sonno che sono spesso vissuti dagli anziani sono la minzione frequente durante la notte. Questa condizione di solito si verifica negli anziani con diabete o disturbi della vescica. Inoltre, i disturbi del sonno possono anche essere sotto forma di dolori e dolori nel corpo.

2. Insonnia

L'insonnia (difficoltà a dormire) è il disturbo del sonno più comune, anche negli anziani. Notato, quasi il 50 per cento degli anziani si lamenta di insonnia.

Questa difficoltà a dormire di solito si verifica a causa di stress o malattie mentali negli anziani, come depressione o disturbi d'ansia. Questa condizione può verificarsi anche a causa dei farmaci assunti dagli anziani.

3. Apnea notturna

Il frequente risveglio notturno può essere la causa degli anziani che hanno difficoltà a dormire, una delle quali è l'apnea notturna. L'apnea notturna può far fermare per un momento il respiro di una persona mentre dorme. Di conseguenza, gli anziani si sveglieranno in uno stato di shock o senza fiato e avranno difficoltà a continuare a dormire.

4. Sindrome delle gambe senza riposo (RLS)

La sindrome delle gambe senza riposo (RLS) fa muovere le gambe a una persona mentre dorme. Non solo disturbano le coppie che dormono insieme, questa condizione disturba anche il malato. Gli anziani con questa condizione spesso hanno difficoltà a dormire comodamente.

Impatto a lungo termine dei disturbi del sonno negli anziani

Il sonno è un momento di riposo per il corpo. Mantenere una buona qualità del sonno fa parte di uno stile di vita sano per gli anziani.

Innanzitutto, il sonno fornisce benefici nel mantenere il sistema immunitario dei genitori che stanno iniziando a indebolirsi. In secondo luogo, un sonno adeguato aiuta il metabolismo del corpo a funzionare correttamente. Terzo, il sonno aiuta anche a mantenere e prevenire il declino della funzione cerebrale negli anziani.

I tuoi genitori, nonni o genitori che non dormono abbastanza avranno sonno durante il giorno. Dormiranno più spesso durante il giorno e l'effetto renderà loro difficile dormire la notte.

Senza un trattamento adeguato, i disturbi del sonno possono far peggiorare la qualità della vita degli anziani. Varie malattie diventano più facili da attaccare, come le malattie cardiache e l'ipertensione.

I sintomi di affaticamento corporeo e sonnolenza durante il giorno possono aumentare il rischio di lesioni negli anziani. Ad esempio, la perdita di equilibrio quando si cammina provoca la caduta degli anziani. Di conseguenza, parti del corpo saranno sicuramente slogate o ferite e il processo di guarigione richiederà più tempo.

Per evitare gli effetti negativi della privazione del sonno, è importante superare i disturbi del sonno negli anziani. Possono provare tecniche di rilassamento per calmare la mente, ridurre la durata dei sonnellini o rendere più confortevole l'atmosfera della stanza. Se questo metodo non funziona, non esitare a consultare un medico.