Guida sicura per familiarizzare i bambini con il nuoto •

Portare il tuo bambino a nuotare è diventata un'attività comune per i genitori in questa era moderna. Puoi anche iscriverti a lezioni di nuoto per bambini. Portare il tuo bambino a fare una nuotata suona un po' spaventoso. Immagina, un bambino che non può camminare o parlare è stato invitato a tuffarsi in acqua. Quindi è naturale che i genitori si sentano nervosi quando sentono il fenomeno del nuoto per i bambini. Non preoccuparti, introdurre il tuo bambino a questo sport acquatico sarà più facile una volta compresi i seguenti punti.

Benefici del nuoto per i bambini

Non aver paura di portare il tuo bambino a nuotare perché ci sono molti benefici che il bambino può ottenere. Uno studio dell'Università norvegese di scienza e tecnologia mostra che il nuoto può aiutare i bambini a sviluppare le capacità motorie e mantenere l'equilibrio. Rispetto a coloro che non sono abituati al nuoto, i bambini che nuotano fin dall'infanzia sono più veloci nell'apprendere vari movimenti come raggiungere e afferrare vari oggetti. Sono anche più abili a tenersi in equilibrio sulla punta dei piedi, in piedi su una gamba sola e a giocare con la corda per saltare.

Inoltre, i bambini che imparano a nuotare presto mostrano anche uno sviluppo mentale e una funzione cognitiva molto più rapidi. Questo fatto è stato supportato da molti studi moderni, uno dei quali è della Griffith University in Australia. La ricerca su più di 7.000 bambini che è durata per quattro anni dimostra diverse cose. I bambini abituati a nuotare hanno la capacità di parlare fino a 11 mesi sopra la loro età, la capacità di contare fino a 6 mesi sopra la loro età e la capacità di leggere fino a 2 mesi sopra la loro età. Questi bambini mostrano anche una comprensione della direzione che raggiunge i 20 mesi oltre la loro età. Questo può accadere perché quando il bambino entra in piscina, il suo corpo si muoverà istintivamente come se prendesse a calci o pedalasse le braccia. Questi movimenti stimolano la crescita di milioni di nuovi nervi nel cervello.

Quando i bambini possono iniziare a nuotare?

Secondo l'American Academy of Pediatrics, i genitori possono introdurre i loro bambini al nuoto dall'età di un anno. Tuttavia, gli esperti suggeriscono che l'attività del bambino durante il nuoto si limita solo ad abituarsi al bambino nell'acqua. Fai attenzione anche allo sviluppo del tuo bambino perché ogni bambino di solito ha una fase di crescita diversa. Per imparare a nuotare, i genitori dovrebbero aspettare che l'età del bambino raggiunga i quattro anni.

Suggerimenti per far sentire il bambino a suo agio durante il nuoto

Quando prepari il tuo bambino a nuotare per la prima volta, prendi nota dei seguenti suggerimenti. Il tuo bambino si sentirà più coraggioso e a suo agio giocando in acqua. Tu e il tuo partner diventate anche più consapevoli delle varie cose che possono accadere mentre il vostro bambino sta nuotando.

Esercizio facendo il bagno

Prima di portare il tuo bambino a nuotare, abitua il bambino a immergersi in un bagnetto o in una piccola piscina gonfiabile. Per far sentire il tuo bambino più a suo agio, puoi fornire i suoi piccoli giocattoli preferiti quando il tuo bambino impara ad abituarsi all'acqua.

Assicurati che la temperatura della piscina sia abbastanza calda

La temperatura dell'acqua ideale per il tuo bambino è di 32 gradi Celsius. Prova a trovare una piscina speciale per i bambini per assicurarti che la temperatura della piscina sia abbastanza calda. È anche una buona idea portare il tuo bambino a nuotare al sole per tenerlo al caldo. Se il tuo bambino inizia a sentire freddo e a tremare, prendilo subito in braccio e coprilo con un asciugamano asciutto. Preparate anche latte o acqua tiepida.

Evita le boe

Il galleggiante darà al tuo bambino solo un falso senso di sicurezza. Inoltre, l'utilizzo di un galleggiante tende a farlo galleggiare in posizione eretta. In effetti, una posizione migliore per nuotare è sdraiata. I galleggianti per il nuoto possono anche rendere difficile per i bambini il controllo dei propri movimenti. È meglio lasciare che il bambino nuoti liberamente mentre lo trattieni dall'annegamento.

Usa pannolini usa e getta

Puoi acquistare pannolini usa e getta specifici per il nuoto. Questi pannolini non colano nell'acqua quando il tuo bambino fa la cacca. Tuttavia, fai attenzione se il bambino ha urinato. Dovresti sostituirlo immediatamente con uno nuovo.

Vieni in acqua

È importante per te e il tuo bambino affrontare questo processo insieme. Quindi tu o il tuo partner dovreste entrare e tenere il vostro bambino mentre nuota per la prima volta. In questo modo, il tuo bambino si sentirà più sicuro e sicuro nell'acqua.

Dare supporto morale

Quando tu e il tuo bambino siete in piscina, assicurati che il tuo tono di voce e le espressioni facciali rimangano allegri e gentili. Non farti prendere dal panico perché il tuo bambino potrebbe essere spaventato e spaventato. Loda e incoraggia tuo figlio a cantare e ridere in modo che possa associare l'esperienza del nuoto come sicura e divertente. In modo che si senta più a suo agio con l'atmosfera nell'acqua, puoi anche portare giocattoli che di solito lo accompagnano quando fa il bagno a casa.

Tieni fermo il bambino

La posizione migliore per abituare il tuo bambino al nuoto è tenere la parte posteriore della testa e il fondoschiena del bambino sdraiato sulla schiena. Una volta che il tuo bambino inizia a sentirsi a suo agio nell'acqua, tienilo per l'ascella o l'ascella. Immergi il tuo bambino finché l'acqua non raggiunge le sue spalle per tenerlo caldo. Con questa posizione, fai oscillare il corpo del tuo bambino in modo che impari a scalciare e bilanciarsi nell'acqua.

Tu e il tuo partner non dovete aver paura di insegnare al vostro bambino a tuffarsi. I bambini hanno l'istinto istintivo di trattenere il respiro sott'acqua. Puoi insegnare prima facendo delle bolle nell'acqua attraverso la bocca. Il tuo bambino lo imiterà quando si tuffa, così non soffocherà in acqua.

Non impiegare più di mezz'ora

Per la fase iniziale, immergere per circa 10 minuti in modo che il bambino si abitui. Quindi esci dalla piscina e aspetta un po' prima di entrare di nuovo. Il nuoto per i bambini non dovrebbe durare più di 30 minuti per evitare raffreddori o irritazioni dovute ai prodotti chimici in piscina.

LEGGI ANCHE:

  • Benefici e consigli dello yoga per il tuo bambino
  • Il primo alimento da dare a un bambino di 6 mesi
  • È troppo presto per insegnare l'alfabeto ai bambini?
Vertigini dopo essere diventato genitore?

Unisciti alla comunità dei genitori e trova le storie di altri genitori. Non sei solo!

‌ ‌