Gli stinchi dei piedi fanno male dopo la corsa? Questi sono 3 modi rapidi per superarlo •

Uno dei tipi più comuni di lesioni sportive derivanti dalla corsa, compresa la maratona, è una lesione alla tibia del piede. La condizione che viene anche chiamata stinco stecca o sindrome da stress tibiale mediale causerà disagio durante l'attività. Quindi, come affrontare le lesioni alla tibia? Dai un'occhiata alla seguente recensione.

Chi è a rischio di lesioni alla tibia?

Lesione allo stinco o stinco stecca Si verifica spesso negli atleti che aumentano la loro intensità o cambiano la loro routine di corsa. Questa condizione fa sì che i muscoli, i tendini e il tessuto osseo intorno allo stinco lavorino troppo e diventino dolorosi.

Oltre ad aumentare le attività sportive, questa condizione può essere vissuta anche da atleti alle prime armi e da persone che prendono parte all'addestramento militare. Altri fattori che contribuiscono, come indossare scarpe da corsa che non si adattano correttamente, non riscaldarsi e raffreddarsi dopo una corsa o correre con i piedi piatti.

Citato dall'American Academy of Orthopaedic Surgeons, le persone che hanno subito lesioni alla tibia sperimenteranno diversi sintomi, come ad esempio:

  • dolore e tenerezza lungo il lato interno della tibia,
  • lieve gonfiore della parte inferiore della gamba,
  • dolore da sordo a acuto che si verifica durante o dopo l'esercizio e
  • una sensazione che peggiora quando si tocca la zona dolorante.

Come curare una lesione alla tibia a casa?

La maggior parte dei casi di lesioni alla tibia si possono fare facilmente a casa. I passaggi che puoi adottare per ridurre il dolore e accelerare la guarigione delle lesioni includono quanto segue.

1. Riposo

Evita l'attività fisica che può peggiorare il dolore, causare gonfiore e una sensazione di disagio. Tuttavia, ciò non significa che non puoi muoverti affatto.

In attesa di guarire, puoi fare esercizi a basso impatto, come il nuoto, lo yoga o il ciclismo. Tuttavia, evita di correre mentre i piedi ti fanno ancora male, poiché questo peggiorerà solo la condizione.

2. Impacco di ghiaccio

Metti un impacco freddo sulla zona dello stinco che fa male. Il trucco, avvolgere il ghiaccio nella plastica e coprirlo con un panno o un asciugamano in modo che il ghiaccio non tocchi direttamente la pelle. Comprimere la zona dolorante per 15-20 minuti e, se necessario, fare un leggero massaggio. Ripeti 4-8 volte al giorno finché non ti senti meglio.

3. Prendi antidolorifici

Puoi prendere antidolorifici, come il paracetamolo o l'ibuprofene per alleviare i dolori causati dalla lesione. Puoi acquistare questi farmaci presso il negozio o il drugstore più vicino. Gli antidolorifici hanno effetti collaterali che causano problemi allo stomaco, quindi dovresti assumere questo farmaco dopo aver mangiato.

Lentamente, puoi riprendere le normali attività dopo alcune settimane se il dolore si attenua. Tuttavia, prima devi assicurarti che la lesione alla tibia sia completamente guarita.

Segni che la tua ferita allo stinco è guarita

Il tempo necessario affinché una lesione tibiale guarisca completamente può variare, a seconda della gravità della lesione iniziale e della causa. La maggior parte dei casi di lesioni guarisce entro 3-6 mesi.

I segni che il tuo piede sta guarendo da un infortunio includono:

  • la gamba ferita è flessibile (flessibile) come la gamba sana,
  • la gamba ferita è forte quanto la gamba sana,
  • può premere la parte lesa in modo deciso e indolore, e
  • può fare jogging, correre e saltare senza dolore.

Se hai trattato la tua lesione alla tibia con i tre metodi precedenti, ma la lesione non è guarita o dopo 3-6 mesi non hai mostrato alcun segno di guarigione, dovresti consultare un medico.

Il medico eseguirà una radiografia della gamba per scoprire quanto sia grave la condizione. Quindi, il medico può indirizzarti a un fisioterapista o a uno specialista ortopedico per curarlo.

Come prevenire il rischio di lesioni alla tibia

Se non hai mai subito una lesione alla tibia, ci sono alcuni suggerimenti per evitare il rischio di lesioni. Puoi anche applicare le seguenti linee guida per evitare che le lesioni alla tibia si ripetano in futuro.

  • Assicurati di correre sempre su una superficie piana.
  • Esercizio alternato ( allenamento incrociato ) tra un'attività fisica intensa, come la corsa, e un'attività fisica leggera, come il nuoto o lo yoga.
  • Evita di correre ad alta intensità che aumenterà il rischio di lesioni ai piedi.
  • Scegli le scarpe da corsa giuste con un'ammortizzazione e una forma che sostiene i tuoi piedi mentre sei in movimento. La scelta delle scarpe giuste ti eviterà diversi rischi di lesioni.
  • Aumenta la forza e la flessibilità del tuo corpo riscaldandoti prima dell'esercizio e raffreddandoti dopo l'esercizio.
  • Aggiungi l'allenamento della forza ( allenamento della forza ) nella tua routine che si concentra sull'aumento della forza muscolare del busto, dei fianchi e delle caviglie.
  • Cerca di perdere peso se sei in sovrappeso o obeso.
  • Consultare podologo o specialista del piede se hai un problema di piede piatto, chiedi consigli per scarpe speciali che possono fornire un supporto aggiuntivo per ridurre la pressione sugli stinchi.

Sebbene sia più efficace per bruciare calorie corporee, la corsa è uno sport ad alto impatto che ha un alto rischio di lesioni, comprese lesioni alla tibia o al ginocchio stinco stecca .

Pertanto, è necessario prendere precauzioni per stare al sicuro durante l'esercizio. Se ti sei ripreso da un infortunio, dovresti prima consultare il tuo medico per determinare il tipo appropriato di esercizio per prevenire il ripetersi di questa condizione.