Prevenire i bambini malati, non c'è bisogno di proibirgli di giocare. Ecco come

Quale genitore vuole che il proprio figlio sia malato? Naturalmente, come genitore farai varie cose per evitare che tuo figlio si ammali. In realtà, non è necessario vietare al tuo piccolo di giocare all'aperto per paura di contrarre batteri. Hai solo bisogno di fare varie cose semplici che possono effettivamente prevenire attacchi di malattie nel tuo piccolo. E allora?

Come evitare che i bambini si ammalino di germi?

In effetti, ci sono molti batteri, virus e altri microbi che si nascondono nella salute del tuo piccolo. Naturalmente, se non presti attenzione, tuo figlio sarà molto suscettibile alle malattie infettive. Non vuoi che il tuo piccolo sia debole e letargico a causa di una malattia infettiva? Beh, in realtà ci sono molti modi che puoi fare per evitare che tuo figlio si ammali. Nulla?

1. Non perdere il programma di immunizzazione

Molti genitori sottovalutano ancora l'immunizzazione. In effetti, è stato dimostrato che questo metodo impedisce ai bambini di ammalarsi di varie malattie infettive. Sì, anche i dati dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) affermano che l'immunizzazione ha salvato la vita di 2-3 miliardi di bambini nel mondo ogni anno dalla morte per malattie infettive.

Ci sono molti tipi di vaccinazioni che tuo figlio dovrebbe fare, dai bambini piccoli all'età scolare. Ogni immunizzazione ha il suo programma e non dovresti perderla se vuoi che il tuo piccolo sia libero da malattie. Quindi, assicurati di portare sempre tuo figlio in una struttura sanitaria per essere vaccinato, secondo il programma.

2. Abitua il tuo piccolo a lavarsi le mani

Fai lavare le mani ai tuoi figli? Anche se sembra banale, in realtà è molto importante per evitare che i bambini si ammalino. Infatti, lavarsi le mani con sapone e acqua corrente può prevenire la trasmissione di batteri patogeni. Sulla base di un'indagine condotta dal Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie, è emerso che l'abitudine di lavarsi le mani può proteggere 1 bambino su 3 dalla diarrea e 1 bambino su 5 dal rischio di infezioni del tratto respiratorio.

Lavarsi le mani è la cosa fondamentale per evitare che i bambini si ammalino, quindi non dimenticare di abituarti a farlo, soprattutto prima di mangiare, dopo aver giocato e dal bagno.

3. Non mangiare cibo caduto a terra anche se è solo questione di secondi

Molte persone amano buttare via il cibo appena caduto. Sebbene ci siano alcuni che affermano che il cibo che cade è pieno di batteri, molte persone lo mangiano ancora. Sapete infatti quanti batteri e germi si sono attaccati alla superficie del cibo in quel momento?

Uno studio ha scoperto che il cibo è immediatamente coperto di batteri anche se cade solo per pochi secondi. Bene, questo è quello che dovresti dire al tuo piccolo. Di solito, i bambini non si preoccupano di questo e tendono a non accettare se il loro cibo preferito cade. Quindi, lo prenderà ancora e poi lo mangerà.

4. Smetti di mangiarti le unghie

Le unghie sono un terreno fertile per le malattie se non vengono mantenute pulite, soprattutto se hanno unghie lunghe. Il tuo bambino è molto suscettibile alle malattie infettive a causa della sua abitudine di mangiarsi le unghie. In effetti, ci sono molti batteri che si attaccano alle unghie e saranno molto facili da trasferire quando il tuo piccolo si morde le unghie.

I batteri attaccati alle unghie possono far sì che il tuo piccolo soffra di varie malattie infettive come diarrea o altri disturbi digestivi. Quindi, per evitare che tuo figlio si ammali, devi avvertirlo di non mangiarsi le unghie, tagliarsi le unghie quando sono lunghe e lavarsi sempre le mani.

5. Fornire cibo lavorato pulito e igienico

Anche la pulizia del cibo e delle bevande che consumerà tuo figlio è importante. Assicurati che tutto il cibo e le bevande che fornisci vengano lavorati in modo pulito. Il motivo è che è molto probabile che la contaminazione del cibo dovuta ai batteri faccia soffrire il bambino di malattie infettive.

Quindi, assicurati che tutto il cibo che mangia sia pulito e privo di contaminazione batterica. Prova a cucinare ed elaborare il tuo cibo invece di acquistare cibo dall'esterno, in modo da poterne misurare la pulizia.

Vertigini dopo essere diventato genitore?

Unisciti alla comunità dei genitori e trova le storie di altri genitori. Non sei solo!

‌ ‌