L'ipertensione nei bambini può essere evitata con questi 3 semplici passaggi

Se pensavi che la pressione alta accadesse solo agli adulti, ripensaci. L'ipertensione può verificarsi nei bambini e può anche causare malattie croniche più avanti nella vita, anche accorciando la loro vita. Il numero di casi di ipertensione nei bambini aumenta di anno in anno. Molti genitori non sono consapevoli del fatto che ci sono varie cose che mettono i loro figli a rischio di soffrire di ipertensione. Quindi, come prevenire l'ipertensione nei bambini?

L'ipertensione nei bambini è pericolosa quanto l'ipertensione negli adulti

La maggior parte dei casi di ipertensione nei bambini è influenzata dalla genetica della prole dei genitori. Tuttavia, se l'ipertensione viene diagnosticata per la prima volta quando il bambino ha più di 10 anni, è molto probabile che ciò sia influenzato dallo stile di vita malsano del bambino. Ad esempio, ciò che mangia ogni giorno per l'attività fisica che fa.

L'ipertensione che continua ad aumentare in modo incontrollato può portare a gravi complicazioni, come infarti e ictus. Questa complicazione non sfugge ai bambini che soffrono di ipertensione. Inoltre, proprio come nel caso della pressione alta negli adulti, anche l'ipertensione nei bambini contribuisce al rischio di morte prematura.

Mantenere una dieta sana e un regolare esercizio fisico di un bambino può aiutarlo a perdere peso e pressione sanguigna, ridurre il rischio di diabete di tipo 2 e migliorare la propria salute ora e in futuro.

Quindi, come prevenire l'ipertensione nei bambini?

In realtà, non è difficile prevenire il tuo piccolo da questa condizione di salute cronica. Ecco come prevenire l'ipertensione nei bambini:

1. Ridurre il sale

Per quelli di voi a cui piace aggiungere troppo sale in cucina, dovreste cambiare questa abitudine. Il motivo è che il consumo eccessivo di sale può aumentare il rischio di ipertensione nei bambini.

Il sale è ricco di sodio, una sostanza che fa aumentare la pressione sanguigna. Recenti ricerche mostrano che il rischio di ipertensione nei bambini e negli adolescenti aumenta del 27% in 13 anni, a causa dell'elevato consumo di sodio.

Quindi, dovresti ridurre l'uso del sale e dare il cibo che cucini per il tuo piccolo, perché puoi conoscere il livello di sale utilizzato. Abituati a mangiare frutta e verdura ad alto contenuto di fibre, aiutando così a normalizzare la sua pressione sanguigna.

Non solo nel sale, il sodio si trova anche in vari cibi e bevande confezionati. Pertanto, dovresti limitare la somministrazione di cibi e bevande confezionati al tuo piccolo. Dovresti anche abituarti a leggere le etichette degli alimenti prima dell'acquisto, in modo da poter conoscere il contenuto di sodio nel cibo o nelle bevande confezionate.

La quantità raccomandata di sodio al giorno non deve essere superiore a 1500 mg (compreso sodio da alimenti confezionati e sale).

2. Limita le calorie

L'obesità è uno dei fattori di rischio per l'ipertensione nei bambini. Se vuoi prevenire l'ipertensione nel tuo piccolo, mantieni il suo peso normale. Puoi farlo limitando le calorie che non sono troppo importanti. Ad esempio, snack o bevande dolci con calorie sufficientemente elevate. O prima che al piccolo piaccia merenda Patatine fritte, caramelle o altri dolci.

Ebbene, questi tipi di alimenti devono essere limitati in modo che anche il loro peso sia sotto controllo. Se il peso del tuo bambino è normale, anche la sua pressione sanguigna tenderà ad essere normale. D'ora in poi, puoi preparare snack salutari per il tuo piccolo. Naturalmente con ingredienti sani e il metodo di lavorazione corretto.

Oltre ad essere più economico, fare i tuoi snack salutari ti renderà anche più tranquillo, perché il contenuto nutrizionale è garantito.

3. Passa meno tempo a guardare la TV

La ricerca mostra un legame tra il tempo di visione della TV e il sovrappeso che causa l'ipertensione. Dati tratti da una ricerca dell'Università del Michigan Health System, è noto che oltre il 70% dei bambini tra gli 8 ei 18 anni ha l'abitudine di guardare la televisione per otto-dodici ore in un giorno.

Naturalmente, questo rende tuo figlio tendenzialmente passivo e può portare all'obesità. Beh, devi limitare il tempo in cui è davanti allo schermo televisivo. Secondo l'American Academy of Pediatrics, il tempo di visione televisiva ideale è di un'ora per i bambini di età inferiore ai 2 anni e di due ore se hanno più di 2 anni.

Invece di guardare la televisione, puoi invitarlo a giocare e fare attività all'aperto, in modo che in un giorno faccia attività fisica. In questo modo, puoi prevenire l'ipertensione nei bambini.

Hello Health Group non fornisce consulenza medica, diagnosi o trattamento.

Vertigini dopo essere diventato genitore?

Unisciti alla comunità dei genitori e trova le storie di altri genitori. Non sei solo!

‌ ‌